Silvia Motta lascia la pallanuoto, ma rimane ad Ostia!


Pubblicato il 15 giugno 2020

Nella prossima stagione sportiva non vedremo più in acqua Silvia Motta, atleta classe 1988 che per ben 18 anni ha dedicato la sua vita alla pallanuoto.

Nativa di Varese, ha trascorso le sue ultime 2 stagioni da atleta qui a Roma con la Lifebrain SIS Roma portando a casa anche la Coppa Italia a gennaio 2019!

SILVIA MOTTA (9)-min

“Mi dispiace lasciare la pallanuoto che è stata per 18 anni la mia vita, mi ha permesso di vivere in posti diversi e di conoscere tantissime persone che mi hanno lasciato ricordi indelebili che non dimenticherò mai! Dopo tanti anni di sacrifici ho bisogno di nuovi stimoli e di pensare al mio futuro anche a livello personale. Ringrazio il Presidente Flavio Giustolisi perché mi ha dato la possibilità di entrare in questa FAMIGLIA e di avermi dato la possibilità di far parte di un gruppo speciale nelle mie ultime stagioni di atleta.– dichiara Silvia Motta con la voce rotta dalla commozione che prosegue: Ringrazio anche Marco che in questi 6 anni mi ha dato la possibilità di confrontarmi, migliorare i miei difetti e lottare per alti obiettivi! Sicuramente lo spirito di sacrificio e voglia di fare contraddistingue ogni componente di questa società sportiva. Tutti, ma veramente tutti dal Presidente al Coach fino alle compagne di squadra, sono dediti con passione e motivazione a portare in alto la pallanuoto ed il nome della squadra. Infine i miei ringraziamenti vanno alle mie compagne di squadre che sono diventate la mia famiglia! Ricorderò con affetto ogni sguardo, ogni abbraccio ed anche ogni cazziata! Con loro è stato tutto magico e ci sarò sempre per ognuna di loro.

Silvia Motta ha collezionato tantissimi successi sportivi nella sua carriera arrivando a vestire anche i colori della Nazionale!

ce509a1e-9e2d-4dc0-a842-0492899dd9fc

Il goal che le rimane impresso è quello fatto durante la Coppa Len ad Ostia dove la SIS Roma è passata al secondo turno che si è svolto in Spagna (partita contro la squadra ungherese Dunaujvaros nella quale Silvia ha segnato ben 3 reti)!

Quando Silvia parla della società e del Presidente i suoi occhi si riempiono di emozione: “In questa società è possibile ambire ai proprio obiettivi, si può lavorare serenamente e seriamente con umiltà e tutto questo  grazie al primo tassello di questa società che è Flavio, lui permette ciò! Ha passione e quando parla di pallanuoto gli brillano gli occhi: la pallanuoto ha bisogno di gente così che lotta che ama questo sport!”

Anche il Presidente Giustolisi ci tiene a salutarla con affetto ed ammirazione: “perdiamo una ragazza d’oro ed un atleta esemplare che ha fatto del sacrificio, dell’impegno e della dedizione la sua caratteristica in questi 2 anni che è stata in squadra con noi. Sarà davvero molto difficile sostituirla.”

Silvia ha un cuore unico, una grande motivazione, ed è estremamente seria e professionale in tutto ciò che fa: è per questi motivi che rimarrà all’interno della famiglia della Lifebrain SIS Roma sotto altra veste.

In bocca al lupo Silvia per la tua “nuova” vita!

motta 6-1-minmotta 3-1-minmotta 4-1-min