COPPA ITALIA FEMMINILE, TURNO PRELIMINARE: LIFEBRAIN SIS ROMA PASSA IL TURNO E SI QUALIFICA


Pubblicato il 27 settembre 2020

Si è appena concluso il weekend di Coppa Italia (turno preliminare) ospitato dalla Lifebrain SIS Roma in casa ad Ostia, presso il Polo Natatorio, per il GIRONE B.

 LIFEBRAIN SIS ROMA_COPPA ITALIA 2020 (2)-min

Un inizio di stagione, e di ripresa delle partite dopo lo stop forzato, in crescendo che ha messo alla prova i meccanismi di una Lifebrain SIS Roma rinnovata parzialmente nell’organico. Sono trascorsi 7 mesi e mezzo dall’ultima partita ufficiale che è stata giocata e la squadra allenata da Marco Capanna si è dimostrata essere sempre compatta, all’altezza delle prestazioni e con la contraddistinta passione.

Due le partite vinte sulle tre del concentramento ma anche da quella persa con l’Ekipe Orizzonte è stata fondamentale per le romane che sono uscite più forti e convinte del loro potenziale. Ad oggi la differenza con le catanesi è di fisicità e meccanismi perché lavorano insieme da 8-9 anni ed hanno un età media molto più alta che, di conseguenza, significa anche esperienza. Nonostante ciò le atlete della Lifebrain SIS Roma si sono dimostrate essere concrete e con un identità che continua a costruirsi. In particolare una nota di merito speciale va fatta alle giovanissime della nostra rosa che si sono ben comportate.

 

Il commento di Marco Capanna in merito al girone: “Dopo esserci scoperti la prima partita (Lifebrain SIS Roma – Vela Nuoto Ancona) più intensi e dinamici con la capacità di sfruttare le nuove attitudini di questa rosa molto giovane, abbiamo avuto conferme e miglioramenti con la seconda partita (RN Florentia – Lifebrain SIS Roma) tanto che considero i primi due tempi quasi perfetti. Ci siamo aggiudicati il passaggio del turno e la possibilità di giocarci il primo posto con l’Ekipe Orizzonte durante l’ultima partita nella quale, purtroppo, abbiamo mancato di ordine facendo errori grossi che abbiamo pagato. Nonostante ciò il divario non è stato molto e sono positivo perché ci troviamo ad inizio stagione e siamo in fase di rodaggio. Mi complimento con tutte le mie atlete ed in particolare con le giovani a cui diamo tempo e modo di dimostrare il loro valore ma anche di sbagliare e provare. Più avanti nel corso della stagione ritroveremo anche una valida compagna di squadra che è importante, come tutte, per il gruppo e che ha lo stesso sentimento forte verso di noi come noi lo abbiamo verso di lei: Izabella Chiappini! Gli stimoli per il futuro sono molti e ricominceremo subito a costruire per una grande SIS ROMA!”

 

Gli allenamenti riprenderanno già da domani ma le nostre ragazze si ritroveranno tutte insieme dal 1° ottobre quando terminerà il Collegiale con la Nazionale. Sono state, infatti, convocate dal 27 al 30 settembre ben 7 nostre atlete:

  • Domitilla Picozzi
  • Chiara Tabani
  • Giuditta Galardi
  • Sofia Giustini
  • Silvia Avegno
  • Fabiana (Loredana) Sparano
  • Luna Di Claudio

 

 

 

 

TUTTI I RISULTATI

 

1° PARTITA

Lifebrain SIS Roma - Vela Nuoto Ancona

24-7 (5-2, 5-0, 7-3, 7-2)

 

TABELLINO:

Sparano

Tabani 1

Galardi 3

Avegno 3

Giustini 2 (1 rig.)

Iannareli 2

Picozzi 3

Sinigaglia 3 (1 rig.)

Nardini 1

Di Claudio 3

Storai 1

Bianchi 1

Brandimarte

 

Superiorità numeriche:

Lifebrain SIS Roma 3/5 + 4 rigori

Vela Nuoto Ancona 3/8 + 3 rigori

 

2° PARTITA

RN Florentia – Lifebrain SIS Roma

5-18 (1-7, 1-5, 2-3, 1-3)

 

TABELLINO:

Sparano

Tabani 1

Galardi 2

Avegno 5

Giustini 4

Iannarelli

Picozzi 4

Sinigaglia 1

Nardini

Di Claudio

Storai 1

Bianchi

Brandimarte

 

 

Superiorità numeriche:

RN Florentia 2/6 + un rigore

Lifebrain SIS Roma 4/7 + 3 rigori.

 

3° PARTITA

Lifebrain SIS Roma – Ekipe Orizzonte

6-8 (2-3, 1-2, 2-2, 1-1)

 

TABELLINO:

Sparano

Tabani

Galardi 2

Avegno 1

Giustini

Iannareli

Picozzi 2 (1 rig.)

Sinigaglia 1 (rig.)

Nardini

Di Claudio

Storai

Bianchi

Brandimarte

 

Superiorità numeriche:

Lifebrain SIS Roma 2/7 + 3 rigori (1 fallito da Giustini nel secondo tempo, palo)

Ekipe Catania 1/6 + 3 rigori (1 fallito da Marletta nel secondo tempo, parato da Sparano).

 

Ph credit: Claudio Bosco, MFSPORT.NET