Archivio News

RESOCONTO DELLA RIPARTENZA POST QUARANTENA: PARLA CAPANNA!


Pubblicato il 03 agosto 2020

La stagione sportiva agonistica per la Lifebrain SIS Roma è terminata con i Campionati Regionali Femminili Estivi Under 17 ed Under 19. Pochi giorni fa le ragazze U19 hanno portato a casa la vittoria del loro Campionato capitanate dal Coach Manuel Bombelli che dichiara: “L’Under 19 aveva dimostrato già prima della pausa forzata di avere degli equilibri differenti rispetto all’U17 tant’è che hanno anche vinto il Campionato Regionale Estivo. Alcuni meccanismi erano ormai propri delle ragazze e anche nelle partite post Covid hanno dimostrato da subito compattezza.”

A differenza della categoria superiore, le ragazze della U17 ieri hanno perso il loro Campionato con l’ultimo scontro con il VIS NOVA chiudendo con un 10 a 7 dopo una lunga ed intensa partita.

In quest’occasione sono state seguite da Marco Capanna (il loro Coach Manuel Bombelli è impegnato la Nazionale Giovanile) che commenta: “Dopo tanto tempo ho avuto il piacere di tornare in panchina e seguire in prima persona questo gruppo di giovani. Fa sempre male perdere ma, senza soffermarmi mai su assenze e ‘giustificazioni’, mi complimento con la squadra avversaria perché è stata più cinica di noi, ha ottimizzato meglio la prima frazione ed ha meritato di vincere. Abbiamo prodotto e a tratti fatto buone cose ma ci è mancato sempre un pezzo importante. In una partita equilibrata come questa dove potevamo e dovevamo fare di più, le ragazze devono imparare che fa la differenza.”

Marco Capanna, in qualità di Responsabile della Pallanuoto Femminile della Lifebrain SIS Roma, prosegue la sua dichiarazione nel fare un resoconto di questa stagione ed, in particolare, di questi due mesi di lavoro post quarantena“Sono molto contento del lavoro che abbiamo fatto in queste settimane di ripresa perché era un miraggio poter ricominciare ad allenarci, giocare un piccolo campionato e fare amichevoli. Ho riavuto il tempo di stare con tutte le ragazze, anche se la prima squadra non è al completo viste le numerose presenze in Nazionale, unendole in un unico grande gruppo che ha fatto fare ancora più squadra! Abbiamo aggredito questa ripartenza che poteva causare pigrizia, indolenza e perdita di stimoli.“

MARCO CAPANNA-min

Un bilancio positivo quindi quello di questo periodo di cui Capanna è molto soddisfatto: “Ho ottenuto le risposte che volevo in questi due mesi perché le ragazze sono cresciute molto nell’identità di squadra e nello spirito. Lo scorso anno a fine stagione, a prescindere dai risultati, avevamo molti meno feedback di unità di gruppi, di base di lavoro, di coinvolgimento e di principi sportivi. Dobbiamo crescere ancora in ferocia e sfrontatezza, sia come gruppi che individualmente, ma per ora va bene così e questo che abbiamo raggiunto fino ad ora ha un valore enorme! Da settembre tutto ciò dovrà tramutarsi in tanta qualità.”

Una stagione 2020-2021 già con delle premesse importanti visto che gli obiettivi di Capanna, in qualità di Responsabile di tutto il movimento femminile, saranno quelli di primeggiare in tutte le categorie giovanili a livello regionale (U13, U15, U17 e U19), fare risultati importanti in finali nazionali trainati da una prima squadra che vuole essere protagonista assoluto in Campionato e in Europa.

La società si è organizzata subito ed ha avuto coraggio sugli impianti e sulla programmazione: “Ci siamo mossi, a mio avviso, bene anche nella difficoltà” dichiara Capanna che prosegue: “abbiamo mantenuto il gruppo che l’anno scorso è stato insieme solo 3 mesi, che anche nei momenti più bui ha dimostrato di essere composto da ragazze di valore e che ha un grossissimo potenziale tecnico. C’è un asse di giocatrici che ha scelto di prolungare già per due anni, inserimenti di giovani nella prima squadra nelle 13 e nel gruppo di lavoro, con un mercato ponderato e di qualità.”

Tutte le ragazze faranno ancora una settimana di lavoro dopodiché si ritroveranno il 31 agosto con la preparazione avendo in programma anche il 1° Waterpolo Camp della Lifebrain SIS Roma che sarà importantissimo per cementare ancora di più tutte le qualità ed il lavoro costruito fino ad ora.

WATERPOLO CAMP SIS ROMA - LOCANDINA 1B-min

Lasciamo alle spalle la stagione, forse, più particolare di sempre!


5° SWIM CAMP LIFEBRAIN SIS ROMA: SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER IL CAMP DEDICATO AL NUOTO!


Pubblicato il 28 luglio 2020

 

SWIM CAMP - LIFEBRAIN SIS ROMA 2020 (2)-min

La stagione sportiva 2020/2021 è alle porte e la Lifebrain SIS Roma ha dato il via al 5° SWIM CAMP per iniziare la preparazione dei nuotatori e delle nuotatrici!

Immersi nella natura della Toscana, in particolare a Poggio all’Agnello – Piombino, nella splendida cornice della location ‘Poggio all’Agnello Sport & Active Holidays’ i ragazzi e le ragazze iniziano ad abituarsi ai ritmi che li accompagneranno per tutto l’inverno: cominciare la stagione in ritiro permette di avviare al meglio la preparazione atletica dei ragazzi!

Lo Swim Camp durerà dal 31 agosto al 6 settembre e la giornata, con un ritmo serrato, alternerà la preparazione atletica, lo studio della tecnica e la pratica in acqua:

  • dalle 10:00 alle 12:00 attività ginniche/educazione motoria;
  • dalle 14:30 alle 16:00 lezioni teoriche sulla tecnica delle nuotate con visione di filmati e discussioni;
  • dalle 16:30 alle 18:30 allenamento in acqua.

Alla guida dei ragazzi ci sono i tecnici della Lifebrain SIS Roma:

  • Torelli Daniele;
  • Gianmaria D’Amici;
  • Gaia Moretti;
  • Andrea Mizzon.

Il camp ha anche un alto valore educativo e di crescita personale perché rappresenta una delle prime esperienze di indipendenza dai propri genitori: i ragazzi comprendono che possono autogestirsi nel rispetto delle regole del Camp. Questo contribuisce a migliorare la propria autostima conferendo sicurezza nell’affrontare le difficoltà quotidiane e agonistiche!

Per maggiori info scrivi a: campus@sistemiperlosport.com.

 

SWIM CAMP - LIFEBRAIN SIS ROMA 2020 (1)-min


CAPANNA E LIFEBRAIN SIS ROMA: SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA (E RINNOVA!)


Pubblicato il 08 luglio 2020

CAPANNA E GIUSTOLISI - DICEMBRE 2019

 

Era il 26 agosto 2018 quando Marco Capanna firmava il contratto triennale che lo avrebbe legato alla SIS Roma, oggi Lifebrain SIS Roma, fino al 31 agosto 2021.

Capanna-e-Giustolisi - AGOSTO 2018

Tuttavia Flavio Giustolisi ha voluto dimostrare tutto il suo affetto ed il suo impegno nei confronti della pallanuoto femminile, che da sempre lo contraddistingue per passione e precisione nel lavoro, rinnovando con un anno di anticipo il contratto al Coach Marco Capanna: “Lavorare con Marco è un piacere e, aldilà dei risultati raggiunti, l’atmosfera che è riuscito a creare è veramente piacevole! La mia società non è mai stata così bella da dirigere e, ogni tanto, anche semplice. È una persona che ha gran voglia di lavorare come me e basta poco per capirsi ed intendersi. Il nostro progetto va avanti ed è ambizioso più che mai ma sempre nel rispetto di quello che è il momento attuale. È un atto ‘scontato’ ed una pura formalità perché non ci sono mai stati dubbi in merito al prolungamento del contratto e della collaborazione. La mia società, dal punto di vista della pallanuoto femminile, non è mai stata così ben gestita!”.

Una vera sorpresa ed un gesto molto gradito da Marco Capanna che oggi ha firmato il prolungamento del contratto fino al 31 agosto 2023. Le sue parole sono colme di gratitudine e di voglia di lavorare: “La mia volontà era quella sicuramente di rimanere qui a Roma a lungo, senza tempo. Ho una sensazione di benessere con tutte le componenti della società ed in primis con il Presidente con il quale ho uno splendido rapporto. Abbiamo lavorato con feeling dal primo minuto con tutti come se dovessimo costruire e stare insieme per i prossimi 10 anni per essere i più forti ed i più giusti di tutti per tanto tempo dalla Serie A1 alle giovani! Dal punto di vista formale e burocratico non me lo aspettavo perché è un momento delicato ed abbiamo altre priorità. Invece c’è stato questo bellissimo atto da parte di Flavio Giustolisi che ringrazio per la fiducia e per la possibilità di che mi da per rimanere in questo ambiente sportivo che è molto di più che un lavoro! La società è seria e mi sento molto bene tanto che le mie giornate sono dedicate per far sì che la Lifebrain SIS Roma cresca al meglio. Per tutti questi motivi mi sento molto fortunato ed onorato. La parola chiave è sicuramente affinità da parte di tutte le componenti della società. Sono molto felice e lavoreremo sempre più forte!”

Il rinnovo anticipato del contratto al Coach Marco Capanna è un altro dei tanti segnali positivi che la Lifebrain SIS Roma, sotto la guida del Presidente Flavio Giustolisi, intende dare al mondo dello sport e della pallanuoto femminile: guardare avanti, con fiducia!

 


AL VIA IL WATERPOLO CAMP TARGATO LIFEBRAIN SIS ROMA!


Pubblicato il 06 luglio 2020

La Lifebrain SIS Roma annuncia con orgoglio il via della prima edizione del Waterpolo Camp che si svolgerà presso il Residence Camping Santa Anastasia (Salto di Fondi, Latina) dal 6 al 12 settembre!

WATERPOLO CAMP SIS ROMA - LOCANDINA 1B-min

GRAFICA SOCIAL 4 - Social Waterpolo Camp-min

L’organizzazione di camp specialistici non è un’attività nuova per la SIS: questo, infatti, sarà il 5° anno in cui si terrà lo Swim Camp (quindi interamente dedicato al nuoto) nella bellissima cornice toscana di Poggio all’Agnello.

Tuttavia avviare un campus dedicato alla pallanuoto è sempre stato un obiettivo della macro pianificazione del settore e sviluppo della pallanuoto per la società capitolina che, negli ultimi anni, si sta imponendo prepotentemente in questo sport!

È, oltretutto, significativo che la prima edizione del Waterpolo Camp della Lifebrain SIS Roma venga organizzato dopo un annata particolare che ha piegato e messo in ginocchio il mondo dello sport: “Questa è la risposta più positiva possibile che potevamo dare a tutto il settore sportivo e a quello della pallanuoto in particolare” ha dichiarato il Presidente Flavio Giustolisi. Anche Marco Capanna commenta l’avvio di questa iniziativa: “Sarà un campus di altissimo livello con una programmazione intensa e di qualità. Abbiamo selezionato una location vicino a Roma ma centrale per le realtà e gli atleti che vorranno confrontarsi e ripartire prima della nuova stagione sportiva”.

Durante la settimana del Waterpolo Camp Lifebrain SIS Roma sarà presente la nostra squadra di Serie A1 e tutto lo staff tecnico. Ci sarà anche una partecipazione speciale da parte di Elisa Casanova (ex pallanuotista della Nazionale e simbolo di questo sport).

GRAFICA SOCIAL 2 - Social Waterpolo Camp ELISA CASANOVA-min

La tecnica della pallanuoto sarà studiata ed applicata sia nelle lezioni teoriche che pratiche ma il valore aggiunto è quello di poter vivere e condividere i giorni del camp con la prima squadra della SIS a partire dalle giocatrici: un esperienza di confronto e crescita davvero unica!

Non mancheranno i gadget targati Speedo, sponsor tecnico della SIS Roma.

WATERPOLO CAMP SIS ROMA - LOCANDINA 1A-min

Per info in merito alle iscrizioni è possibile scrivere a:

campus@sistemiperlosport.com

 


LA SIS ROMA RILANCIA: SOFIA GIUSTINI ARRIVA IN SQUADRA


Pubblicato il 23 giugno 2020

Dopo il doveroso saluto nei confronti delle atlete Silvia Motta, Chiara Tori e Shae Chantal Fournier è con immensa gioia che diamo il benvenuto in squadra ad un’altra giocatrice di talento: SOFIA GIUSTINI!

La SIS Roma è sempre oculata negli interventi da fare nella propria rosa in modo che tutte le giocatrici possano essere seguite con attenzione e valorizzate. Così come lo scorso anno abbiamo celebrato l’ingresso di Silvia Avegno, quest’anno abbracciamo Sofia!

Sofia Giustini può rappresentare il futuro della pallanuoto italiana: è estremamente giovane ma ha già vissuto situazioni importanti anche a livello internazionale” – ha dichiarato Flavio GiustolisiPresidente della SIS Roma che conclude: Sono convinto che il suo ritorno a Roma coinciderà con la sua definitiva affermazione ad alto livello!”

FLAVIO GIUSTOLISI E SOFIA GIUSTINI-min

Sofia, classe 2003 e nativa di Arenzano (Genova), ha esordito nella Nazionale maggiore a soli 15 anni e per la SIS Roma è un ritorno: la Giustini infatti a 12 anni giocò con noi per una stagione!

Oggi l’allenatore Marco Capanna esprime la propria soddisfazione per il nuovo ingresso in squadra: “La reputo un operazione intelligente, di prospettiva e che mi stimola moltissimo.”

MARCO CAPANNA E SOFIA GIUSTINI-min-min

Anche Sofia Giustini ci tiene ad esprimere le sue prime sensazioni ed emozioni: “Sono molto contenta di essere tornata dopo quattro anni a giocare per la SIS Roma. Ringrazio ancora il Presidente Flavio Giustolisi ed il Coach Marco Capanna per quest’opportunità! Non vedo l’ora di iniziare il Campionato e crescere insieme a questa squadra.”

Il Capitano Picozzi è entusiasta come tutti: “Noi ragazze siamo contentissime di ritrovarla. Ci conosciamo bene ed è un pezzo importante per crescere ora e in prospettiva.”

Sarà un anno impegnativo e la Giustini si districherà tra allenamenti con il Club, gli impegni in Nazionale con il Setterosa e la scuola (frequenterà il Liceo Scientifico Sportivo presso lo storico Istituto Giovanni Paolo II ad Ostia).

 

Benvenuta Sofia!

 


Cambiamenti in vista nella rosa della Lifebrain SIS Roma, parla il Coach Marco Capanna!


Pubblicato il 18 giugno 2020

La rosa della prima squadra della Lifebrain SIS Roma è in fase di crescita e di ricambio.

Ad oggi sono 3 le atlete che non saranno presenti nella prossima stagione sportiva: Silvia Motta, Chiara Tori e Shae Chantal Fournier!

1ef876e4-cf98-4f57-bc7c-b9e41c381fd3

Il Coach Marco Capanna saluta con affetto e stima le tre atleteCon Silvia Motta perdiamo un atleta di facile inserimento nei gruppi: molto seria, con duttilità tattica, tempi e visione di gioco perfetti fino alla capacità di capitalizzare i ‘palloni pesanti’. Ho avuto il piacere di allenarla per ben 6 anni a partire da Imperia. Il suo contributo è sempre stato un crescendo e molto vicina all’altissimo livello. Posso solo che ringraziarla per tutta la passione che ci ha messo e le auguro di trovare la stessa fortuna anche nelle sue prossime scelte lavorative. Farla rimanere ad Ostia è stato un bel gesto da parte del Presidente Flavio Giustolisi e molto apprezzato da tutto il movimento della pallanuoto.”

SILVIA MOTTA (8)-min

In merito a Chiara Tori, atleta di Roma e cresciuta tra le fila della SIS a partire dalle giovanili, il rammarico è davvero molto perché è una ragazza d’oro con un enorme potenziale che stava facendo emergere grazie alla pazienza ed al duro lavoro. “Devo ammettere che mi dispiace veramente molto! Quando sono arrivato 2 anni fa in pochi minuti ci siamo guardati ed abbiamo deciso di darci l’occasione di lavorare affinché diventasse un atleta importante! Ha fatto questo percorso lavorando benissimo e fortissimo: mai in ritardo e mai con una parola fuori posto. Nel corso del tempo è migliorata esponenzialmente andando a vivere anche quelle situazioni di alto livello che ancora non aveva focalizzato ma che erano alla sua portata. Mi aspettavo che questo potesse avere un seguito perché si trovava solo all’inizio ma, a malincuore, devo e vanno rispettate le scelte di vita e di cambio di stimoli delle persone. Chiara è cresciuta qua, questa è casa sua e lascerò sempre le porte aperte per lei perché è un atleta di valore e la Serie A1 sarà sempre qui ad aspettarla.” – dichiara Marco Capanna che spera in un arrivederci.

CHIARA TORI (12) - MODIFICATA

Infine un grande abbraccio va dedicato a Shae Chantal Fournier ed al legame speciale con la società e con Marco Capanna: “La notai già ad un Universiade – afferma il Coach che prosegue – ed è sempre stato un profilo che mi interessava. Nel mio primo anno a Roma lei e Ekaterina Tankeeva sono state le straniere che hanno fatto la differenza. Shae in acqua è una iena, le piace lavorare, non ha mai avuto tante richieste ed il primo anno è stata tra le protagoniste e trascinatrici in una stagione molto positiva. Quest’anno l’abbiamo voluta tenere ugualmente anche se, a causa dell’anno olimpico e con rammarico di tutti, è dovuta rientrare in Canada e la sua presenza è stata centellinata. Si meritava di giocare con noi la Coppa Europea e nonostante i grossi viaggi ed il poco tempo insieme ha affrontato le partite con entusiasmo. Shae continuerà anche il prossimo anno in Canada e poi credo che farà una scelta più votata alla famiglia ma non interromperemo mai il rapporto di amicizia che si è instaurato. Continuiamo a sentirci e l’affetto rimarrà per sempre!”.

pallanuotoF - roma vs padova

Le tre atlete anche se non saranno più presenti nella rosa rimarranno sempre a far parte della nostra famiglia e non mancheranno le occasioni per sentirci e stare di nuovo insieme.

 

In bocca al lupo ragazze!


SILVIA MOTTA LASCIA LA PALLANUOTO, MA RIMANE AD OSTIA!


Pubblicato il 15 giugno 2020

Nella prossima stagione sportiva non vedremo più in acqua Silvia Motta, atleta classe 1988 che per ben 18 anni ha dedicato la sua vita alla pallanuoto.

SILVIA MOTTA (8)-min

Nativa di Varese, ha trascorso le sue ultime 2 stagioni da atleta qui a Roma con la Lifebrain SIS Roma portando a casa anche la Coppa Italia a gennaio 2019!

SILVIA MOTTA_grafica

“Mi dispiace lasciare la pallanuoto che è stata per 18 anni la mia vita, mi ha permesso di vivere in posti diversi e di conoscere tantissime persone che mi hanno lasciato ricordi indelebili che non dimenticherò mai! Dopo tanti anni di sacrifici ho bisogno di nuovi stimoli e di pensare al mio futuro anche a livello personale. Ringrazio il Presidente Flavio Giustolisi perché mi ha dato la possibilità di entrare in questa FAMIGLIA e di avermi dato la possibilità di far parte di un gruppo speciale nelle mie ultime stagioni di atleta.” – dichiara Silvia Motta con la voce rotta dalla commozione che prosegue: Ringrazio anche Marco che in questi 6 anni mi ha dato la possibilità di confrontarmi, migliorare i miei difetti e lottare per alti obiettivi! Sicuramente lo spirito di sacrificio e voglia di fare contraddistingue ogni componente di questa società sportiva. Tutti, ma veramente tutti dal Presidente al Coach fino alle compagne di squadra, sono dediti con passione e motivazione a portare in alto la pallanuoto ed il nome della squadra. Infine i miei ringraziamenti vanno alle mie compagne di squadre che sono diventate la mia famiglia! Ricorderò con affetto ogni sguardo, ogni abbraccio ed anche ogni cazziata! Con loro è stato tutto magico e ci sarò sempre per ognuna di loro.

Silvia Motta ha collezionato tantissimi successi sportivi nella sua carriera arrivando a vestire anche i colori della Nazionale!

Il goal che le rimane impresso è quello fatto durante la Coppa Len ad Ostia dove la SIS Roma è passata al secondo turno che si è svolto in Spagna (partita contro la squadra ungherese Dunaujvaros nella quale Silvia ha segnato ben 3 reti)!

Quando Silvia parla della società e del Presidente i suoi occhi si riempiono di emozione: “In questa società è possibile ambire ai proprio obiettivi, si può lavorare serenamente e seriamente con umiltà e tutto questo  grazie al primo tassello di questa società che è Flavio, lui permette ciò! Ha passione e quando parla di pallanuoto gli brillano gli occhi: la pallanuoto ha bisogno di gente così che lotta che ama questo sport!”

Anche il Presidente Giustolisi ci tiene a salutarla con affetto ed ammirazione: “perdiamo una ragazza d’oro ed un atleta esemplare che ha fatto del sacrificio, dell’impegno e della dedizione la sua caratteristica in questi 2 anni che è stata in squadra con noi. Sarà davvero molto difficile sostituirla.”

Silvia ha un cuore unico, una grande motivazione, ed è estremamente seria e professionale in tutto ciò che fa: è per questi motivi che rimarrà all’interno della famiglia della Lifebrain SIS Roma sotto altra veste.

In bocca al lupo Silvia per la tua “nuova” vita!

motta 7-1-min

motta 5-1-min

motta 4-1-min


Si riparte in sicurezza!


Pubblicato il 20 maggio 2020

Gli impianti della SIS riapriranno secondo le seguenti modalità:

#RomaninaSportingCenter: 25 maggio;
#LeDuneFitness: 25 maggio;
#PiscineLeGrazie: 30 maggio;
#PiscinaAmendola: 1 giugno;
#FiumicinoNuoto: 1 giugno;

Per ripartire in massima sicurezza, all’interno di tutti i nostri impianti, saranno seguite le linee guida dell’Ufficio Sport del Governo consultabile al seguente link:

http://www.sport.governo.it/…/linee-guida-per-gli-allename…/

e della Conferenza delle Regioni consultabile al seguente link:

http://www.regioni.it/…/emergenza-coronavirus-linee-guida-…/

Di seguito riportiamo le indicazioni per gli utenti:

Indicazioni per gli utenti
Gli utenti dovranno attenersi scrupolosamente alle seguenti misure igienico-sanitarie:

Lavarsi spesso le mani. Usare le soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;

  • Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • Evitare abbracci e strette di mano;
  • Mantenere, nei contatti sociali, una distanza interpersonale di almeno un metro;
  • Praticare l’igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
  • Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;
  • Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  • Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  • Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  • E’ fortemente raccomandato in tutti i contatti sociali utilizzare protezioni delle vie respiratorie (mascherina) come misura aggiuntiva alle altre misure di prevenzione individuale igienico-sanitarie.
  • Gli utenti dovranno tenere la mascherina sino all’accesso in vasca per riporla in sacchetti monouso subito prima dell’attività in acqua per indossarla nuovamente al termine.
  • Seguire la segnaletica orizzontale con linee di rispetto.
  • Non scambiare con altri oggetti di uso personale (asciugamani, accappatoi, ecc.).
  • Evitare di consumare cibo negli spogliatoi.
  • Riporre oggetti e indumenti personali nelle proprie borse, evitando di lasciarli esposti negli spogliatoi o in ceste comuni.
  • Buttare subito negli appositi contenitori i fazzolettini di carta o altri materiali usati come cerotti, bende, ecc.
  • Evitare, nell’utilizzo di servizi igienici comuni, di toccare il rubinetto prima e dopo essersi lavati le mani, ma utilizzare salviette monouso per l’apertura e la chiusura dello stesso.
  • In acqua è vietato sputare, urinare, soffiarsi il naso. Se necessario, utilizzare a questi scopi i servizi igienici prima di entrare in acqua.
 locandina-18-maggio


VIDEO “DOCUMENTARIO” NEL CUORE DELLE PISCINE


Pubblicato il 29 aprile 2020

dochttps://www.facebook.com/343590525730607/posts/3008015349288098/?vh=e&d=n

Un video “documentario” che vuole arrivare alle istituzioni che in questi giorni stanno studiando la “fase 2”, le modalità e le tempistiche di riapertura e che, ci auguriamo, riguardino anche gli impianti sportivi.

Facciamo conoscere a chi sta decidendo del nostro futuro, cosa si cela dietro un’impianto sportivo, la tecnologia, i costi da sostenere, il lavoro, il sacrificio.

Tutto ciò non può e non deve essere dimenticato, merita il rispetto e l’attenzione del governo e delle istituzioni!

Aiutateci a diffondere questo video e l’allarme che solleva, condividendolo e firmando la petizione “Senza impianti lo sport non è sport!” al seguente indirizzo: https://www.change.org/p/giuseppe-conte-senza-impianti-lo-sport-non-è-sport


Comunicazione inerente abbonamenti fitness e nuoto libero centri SIS


Pubblicato il 24 aprile 2020

93662007_1529410543887014_4944110800601088000_o 93633184_1367657040084890_1850215337807577088_n 93169897_1323213971208067_5001971826918686720_n 93554161_2530333430405786_4391378862139768832_n